Login
Inserire nome utente e password



logo60
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
gifanimanta3
Banner

Agci Sicilia: “Dalla Regione 23 mln per l’assistenza ai disabili psichici"

agcisicilia

 

Una boccata d’ossigeno per le comunità alloggio. La Regione ha sbloccato 13,5 milioni per il 2012 e circa 8 milioni di arretrati per il 2011. Fondi che andranno alle cooperative che in Sicilia assistono ogni anno più di 2 mila utenti affetti da malattie psichiche. Ma per quanto importanti, queste somme non sono certo sufficienti a intaccare il gigantesco buco che le comunità alloggio hanno accumulato nell’ultimo triennio: ben 61 milioni di euro, secondo una stima elaborata dall’Agci Sicilia. “Crediti che le cooperative vantano nei confronti dell’amministrazione pubblica - dice Michele Cappadona,presidente dell’Agci Sicilia - E che, con la stretta del credito da parte delle banche, hanno messo in ginocchio un settore vitale per il welfare regionale”.
Ma andiamo per ordine. Innanzitutto, la “boccata d’ossigeno”.
In questi giorni, la Regione ha sbloccato finalmente le somme per coprire una parte delle prestazioni effettuate dalle circa 200 comunità alloggio dell’Isola, che nel 2012 hanno assistito 2.051 disabili psichici per un ammontare complessivo di 750 mila giorni. Per l’anno in corso, la Regione ha messo in bilancio 15 milioni di euro e nei prossimi giorni ne erogherà il 90 per cento, ossia circa 13,5 milioni. A queste somme si aggiungono altri 8 milioni di euro di arretrati del 2011.
In totale, dunque, nei prossimi giorni arriveranno ai comuni siciliani circa 21,5 milioni, che a loro volta verranno girati alle cooperative. Andando al dettaglio delle province, la parte del leone la fanno i comuni dell’Agrigentino, con 2,9 milioni per il 2012 a fronte di 441 disabili.

Leggi tutto...

 

PROGRAMMA XX CONVEGNO SIEA, SIRACUSA 7-9 GIUGNO 2012


Programma-XX-Convegno-SIEA-2012-Siracusa-7-9-giugno-2L’AGRO-ALIMENTARE ITALIANO ED IL MERCATO: ARTE, CULTURA E SPECIFICITÀ TERRITORIALE
Siracusa, 7-9 giugno 2012
Sede del Convegno - Sala ISISC
Via Logoteca, 27, Ortigia - Siracusa

SCARICA IL PROGRAMMA


 

Agevolazioni in favore di cooperative edilizie

Facendo seguito alla nostra del 16 maggio 2012, prot. n.767, con la presente forniamo il seguente schema riepilogativo delle disposizioni contenute nella L. R. 9 maggio 2012 n. 26, di cui sotto si riportano alcuni comma:
- L’art.11 comma 37 proroga di 24 mesi, a far data da 11 maggio 2012, la cessione e la assegnazione di alloggi di edilizia convenzionata ed agevolata di cui al secondo comma dell’art. 18 della L. 5 agosto 1978 n. 457.
Nel contempo stabilisce che le Cooperative edilizie incluse nelle graduatorie di cui alla 457/78, L. R. 79/75 e 95/77, le Imprese Edili 457/78 e L. R. 25/93 art. 132 hanno tempo per avviare i programmi sino al 31 dicembre 2014.
- Il successivo comma 78 precisa che i termini per le cooperative edilizie finanziate ai sensi della L. 457/78, ancorché scaduti, sono prorogati di 24 mesi. Conseguentemente le stesse devono pervenire all’inizio dei lavori entro il 11 maggio 2012 a condizione che comprovino entro 60 gg. dalla data di entrata in vigore (10.07.2012) il possesso dei requisiti per il mantenimento delle agevolazioni attraverso la revisione ordinaria.
- Il comma 79 precisa che anche per le imprese edili, beneficiarie di agevolazioni ai sensi della 457/78 e della L. R. 25/93, i termini per pervenire all’inizio dei lavori, ancorché scaduti, sono prorogati di 24 mesi decorrenti dall’ 11 maggio 2012.
- Infine il comma 80 dispone che le proroghe di cui ai commi 78 e 79 operano, pena la decadenza, esclusivamente a condizione che le cooperative edilizie e le imprese, entro il termine perentorio di 30 giorni, decorrenti dalla data di entrata in vigore della presente legge, comunichino all’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità il loro immutato interesse alla realizzazione degli alloggi.
Vi invitiamo a contattare i nostri Uffici per ulteriori chiarimenti, e cogliamo l’occasione per salutarVi cordialmente.

F.to              
Il Presidente AGCI Sicilia
Michele Cappadona

SCARICA IL FILE PDF

Leggi tutto...

 

Agevolazioni in favore di cooperative edilizie

image001Con la presente si trasmette, in allegato , stralcio della Legge 9 maggio 2012, n. 26.
Disposizioni programmatiche e correttive per l’anno 2012.
Legge di stabilità regionale.
Vi invitiamo a prendere visione degli articoli 77, 78, 79 e di provvedere, entro i terministabiliti dalla su citata legge, a sottoporsi a revisione ordinaria, poiché, se sprovviste di regolareattestato di revisione, perderanno i benefici di legge.
Si sottolinea che la revisione deve pervenire entro e non oltre il 30 giugno p.v. per dare allascrivente Associazione la possibilità di inviarla nei termini previsti al competente Assessorato.
Si ricorda che l’attestato di revisione viene rilasciato contestualmente alla trasmissione del verbale direvisione .
Qualora le cooperative dovessero perdere i requisiti per non avere potuto esibire l’attestatodi revisionl’A.G.C.I non si riterrà responsabile in nessun caso.
CLICCA QUI PER SCARICARE IL FILE PDF

Leggi tutto...

 

SICILIA, CAPPADONA (AGCI): “UN FONDO REGIONALE PER RECUPERARE I CREDITI DELLE COOP”


Comunicato stampa
Palermo, 27 aprile 2012

“Tra le norme della Finanziaria regionale bocciate dal Commissario dello Stato, c’è anche quella che avrebbe permesso alle cooperative di recuperare una parte dei crediti vantati nei confronti di un ente locale o di un asl. Tale norma avrebbe permesso di alleviare almeno in parte una situazione drammatica, visto che in Sicilia i debiti accumulati dalla pubblica amministrazione ammontano a circa 3 miliardi di euro. Pertanto, lancio un appello al Governo regionale e ai deputati dell’Ars affinché nel nuovo testo si preveda un fondo apposito che consenta alle cooperative che da più di 24 mesi non ricevono i pagamenti per i servizi prestati al pubblico di recuperare tali somme”.

Leggi tutto...

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL