Login
Inserire nome utente e password



logo60
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
gifanimanta3
Banner

Dal Durc a Equitalia, storie di ordinaria malaburocrazia

9

Felice dopo un brutto periodo di magra peravere finalmente ottenuto un appalto, Silvano si erapresentato di primo mattino al Comune con la bustaappena arrivata e contenente il Durc, il documentounico per la regolarità contributiva. Non l’avevaancora aperta, sicuro com’era di essere in regolacon tutti i pagamenti. Silvano si vide restituire lecarte dal responsabile del procedimento. Cos’erasuccesso? L’Inps aveva annotato un’irregolarità perpresunti debiti relativi al 2007. Eppure, dal 2007 inpoi, di Durc regolari ne aveva ricevuti ben 12. Si scoprì più tardi che questi debiti non esistevano. L’Inps aveva commesso un errore per colpa delquale Silvano aveva perso il lavoro e di conseguenzai suoi dipendenti.“Di storie come questa è costellato il mondo dell’imprenditoria italiana – dice Michele Cappadona,presidente dell’Agci Sicilia - Vicende paradossali,dove chi rispetta la legge si ritrova a pagare colpeche non sono sue”. Perché più che la legge, contala sua applicazione....

Scarica il Pdf